Puglia non solo mare ma anche tanti borghi medievali

Cosa vedere in Puglia oltre ai bellissimi litorali del Salento? Non tutti sanno che anche nella costa garganica è possibile ammirare delle stupende spiagge e quest’ultime sono anche davvero molto particolari in quanto non possiedono le tipiche caratteristiche delle spiagge salentine.

 

La differenza tra le spiagge salentine e le spiagge garganiche è molto evidente. Nelle prime è possibile notare un litorale sabbioso, nelle seconde è invece possibile ammirare calette, faraglioni, scogli molto alti ed in alcune località delle magnifiche grotte.

Ma, come dicevamo inizialmente, la Puglia non è da ammirare solo per le sue splendide spiagge, vi è molto ma molto di più. Meglio quindi visitare le spiagge o l’entroterra? Dipende principalmente da due fattori.

Il primo fattore è quello personale: meglio una vacanza sul mare o una passeggiata tra ulivi secolari e l’arte culinarie che solo le vecchie masserie pugliesi riescono a proporre?

Il secondo fattore dipende invece dal periodo in cui si visita la Puglia. Se si visita durante il periodo estivo quasi sicuramente ci si recherà al mare. Ma se si visita in primavera o nei periodi più freddi dell’anno, anche l’entroterra ha davvero tanto da offrire.

Quali località visitare quindi oltre che le solite spiagge? Togliamo dalla lista località marine come Peschici, Vieste, Gallipoli e Santa Maria di Leuca, cosa resta? Vediamo quali sono i consigli del sito web Puglia Turismo, che offre una vasta scelta di località e paesi da visitare in una delle Regioni più belle del Sud Italia.

I luoghi meravigliosi della Puglia da visitare sono davvero tanti. A parte le città che hanno davvero tanto da offrire, esistono interi borghi che hanno un fascino misterioso e lasciano allibiti anche i turisti più scettici.

Nella città di Bari, che è anche il capoluogo di Regione della Puglia, è possibile fare delle lunghe passeggiate presso il lungomare della città, davvero molto suggestivo se fatto di sera.

Nella città di Lecce è invece possibile ammirare l’arte del barocco leccese, interi monumenti e Chiese costruiti utilizzando la pietra leccese, una pietra molto particolare che cambia colore in base alla luminosità presente.

A Taranto è invece possibile vedere il Castello Aragonese, il Ponte Girevole ed il Marta, il Museo Archeologico sulla Magna Grecia più importante d’Italia.

Non dimentichiamo inoltre che esistono paesi del calibro di Alberobello con i suoi splendidi trulli, Cisternino, Ostuni e Locorotondo che si affacciano sulla Valle d’Itria e la famosa Castellana, molto rinomata grazie alle grotte carsiche visitabili tramite un tour guidato.

Nel periodo carnevalesco è consigliabile poi vistare la cittadina di Putignano che offre ai suoi visitatori quello che ad oggi è il carnevale più antico d’Europa.