Le 10 spiagge più belle dell’Isola d’Elba

Con le sue spiagge dorate, le acque cristalline e le rocce granitiche immerse nel verde, l’Isola d’Elba è una piccola oasi nell’Arcipelago Toscano che non delude mai e che, come uno scrigno, nasconde gioielli preziosi. Tra questi, ci sono le 10 spiagge più belle dell’Isola d’Elba, che vi aspettano per mostrarsi a voi in tutto il loro splendore. Eccole qui!

L’Isola d’Elba è uno dei posti più frequentati della Toscana, soprattutto durante il periodo estivo, quando le spiagge dalla sabbia fine e il mare cristallino invitano a rilassarsi e a godersi il sole. L’Isola è cosparsa di spiagge, ma tra queste, ce ne sono 10 che sono state definite le 10 spiagge più belle dell’Isola d’Elba, e non a torto, perché sembrano dei piccoli gioielli incastonati in quella che è la maggiore isola dell’arcipelago toscano. Tra calle nascoste e baie mozzafiato dalla fama quasi mondiale, ecco quindi le 10 spiagge più belle dell’Isola d’Elba, dove vi sembrerà di essere in un sogno!

Tra le 10 spiagge più belle dell’Isola d’Elba, un posto d’onore lo merita la spiaggia di Sansone, una piccola striscia di ghiaia bianca che si può raggiungere a piedi solo da un sentiero nascosto che parte dalla spiaggia della Sorgente, che si trova a Portoferraio. Certo, si fa un po’ di fatica a raggiungerla, ma fidatevi: la bellezza di questo piccolo angolo caraibico ripagherà tutta la fatica!

Spostandoci verso un’altra zona molto rinomata per le sue spiagge, a Capoliveri si trova invece la spiaggia Felciaio, minuscola e collocata a pochi passi dalla spiaggia di Lido, fatta di ghiaia e sabbia fine, e molto adatta per tutte quelle famiglie che cercano un posto dove rilassarsi e dove far giocare i bambini in tutta sicurezza.

Un’altra spiaggia molto amata dalle famiglie, ma frequentata anche dai giovani e dalle coppie, è La Padullela, una spiaggia di ghiaia lunga 150 metri, ideale anche per le passeggiate e per trascorrere le giornate a prendere il sole, che come la spiaggia di Sansone si trova in località Portoferraio.

Le 10 spiagge più belle dell’Isola d’Elba: Campo nell’Elba e dintorni

Passando invece a parlare delle spiagge più rinomate dell’Isola d’Elba, La spiaggia di Cavoli, che si trova a circa 5 chilometri da Marina del Campo, è una delle più conosciute e frequentate, sia dai locali sia dai turisti.

Se invece cercate un posto più tranquillo e lontano dalla folla e dal caos, la Cala dei Frati è una piccola baia incontaminata, situata tra le spiagge delle Ghiaie e della Padulella, dalle acque cristalline e molto bella, ma presenta un piccolo inconveniente: è possibile raggiungerla solo dal mare, quindi se non avete un piccolo natante, provate a vedere se è possibile noleggiarne uno (obbligatoria la patente di guida nautica, a meno che non decidiate di tentare l’avventura con una piccola barca!).

Sempre a Portoferraio si trova anche la piccola, ma tranquilla, spiaggia del Forno, nel Golfo della Biadola. Andando invece più a nord-ovest dell’isola, più precisamente a Marciana, si incontra invece la spiaggia di Sant’Andrea, una distesa di sabbia fine e di granito con davanti un paradiso di colore blu dove poter praticare lo snorkeling.

Le 10 spiagge più belle dell’Isola d’Elba: la Fetovaia e le altre

La Fetovaia, pur essendo lunga appena 200 metri, è una delle spiagge più rinomate dell’Isola d’Elba: si trova all’interno di una baia, protetta dalla Punta di Fetovaia (dalla quale prende il nome) a Campo nell’Elba.

Tornando a parlare di Capoliveri, oltre alla spiaggia Felciaio, qui si trova un’altra delle 10 spiagge più belle dell’Isola d’Elba: la Laconella, una meravigliosa baia di spiaggia bianca che può essere raggiunta nella parte terminale del Golfo di Lacona.

Un’altra spiaggia che può essere raggiunta solo dal mare, è la Punta Rossa (conosciuta anche come Baia di Vetrangoli) di Capoliveri, situata a sud, nella zona mineraria dell’isola.

La spiaggia più bella dell’Isola d’Elba – Come raggiungerla

La spiaggia più bella dell'Isola d'Elba
La spiaggia più bella dell’Isola d’Elba

Qual è la spiaggia più bella dell’Isola d’Elba? Domanda di difficile risposta, visto che la più grande isola dell’arcipelago toscano conta più di 130 spiagge e, tra queste ci sono pure le 10 spiagge più belle dell’Isola d’Elba!

Al di sopra di queste 10 però, ce n’è una che è conosciuta come la spiaggia più bella dell’Isola d’Elba: la spiaggia di Scaglieri, che offre un ottimo compromesso a chi ama la natura e il mare, ma non rinuncia alla comodità offerta dai servizi!

Considerata sia dai locali sia dai turisti come la spiaggia più bella dell’Isola d’Elba, la spiaggia di Scaglieri rappresenta un ottimo compromesso per chi ama la natura e il mare incantevole, ma non rinuncia alla qualità e al confort dei servizi, come ad esempio le strutture, i camping, il noleggio degli ombrelloni, la possibilità di bere qualcosa di rinfrescante al bar, il tutto fatto nei pressi di una spiaggia libera dalla sabbia così fine e bianca da poter fare invidia alle spiagge più esotiche.

La spiaggia di Scaglieri non è molto distante da Portoferraio, quindi oltre che con la macchina, può essere raggiunta tranquillamente con i mezzi pubblici oppure con il taxi, ma se vi va di fare una passeggiata abbastanza lunga e la giornata ve lo permette, può essere raggiunta anche a piedi senza particolari problemi.

La spiaggia più bella dell’Isola d’Elba: dove si trova la spiaggia di Scaglieri

Raggiungere la spiaggia di Scaglieri è molto semplice: la piccola distesa di sabbia, che si trova al di là del più grande arenile della Biodola, è separata da quest’ultimo da un breve linea di scogli, che tuttavia non rappresenta un ostacolo insuperabile.

La spiaggia più bella dell'Isola d'Elba - Come raggiungerlaSe siete in macchina, oppure in taxi, la spiaggia più bella dell’Isola d’Elba può essere raggiunta percorrendo la provinciale che da Portoferraio porta a Marina di Campo. Dopo circa 6 chilometri di tragitto, non dovrete fare altro che svoltare a destra, in direzione la Biodola. Se desiderate esplorare anche questo tratto, poco prima di arrivare alla spiaggia di Scaglieri, sulla destra è segnalata una deviazione che conduce all’arenile.

La spiaggia più bella dell’Isola d’Elba: la spiaggia di Scaglieri, informazioni turistiche

Parcheggi: nei pressi della spiaggia di Scaglieri si trova un parcheggio a pagamento, ma i posti sono molto limitati. Se non riuscite a raggiungere la spiaggia nelle prime ore del mattino oppure nel tardo pomeriggio, in alternativa potete lasciare la macchina lungo il lato della strada.

Punto panoramico: dalla spiaggia di Scaglieri, nelle ore serali, si può ammirare uno stupendo tramonto sull’Isola di Capraia. Munitevi di un buon apparecchio fotografico oppure di una videocamera, altrimenti approfittatene per fare una passeggiata in notturna.

Possibilità di alloggio: nei pressi della spiaggia, oltre al Camping Scaglieri, si trovano anche numerose strutture per alloggiare sia per brevi sia per lunghi periodi, come ad esempio il Baia Bianca Suites, l’Hotel Hermitage Isola d’Elba, l’Appartamento Biodola 42 e l’Hotel Danila. Appena poco distante, più verso la località La Biodola, si trova anche l’Hotel Rosa

Ristorazione: oltre al bar sulla spiaggia, che offre snack e bibite, poco distante dalla spiaggia si trova il Ristorante Da Luciano.

Divertimenti: la spiaggia di Scaglieri offre la possibilità di praticare diversi sport acquatici e altri svaghi, come lo snorkeling e il surf. Se volete imparare le basi di questo sport, sul post è presente anche una scuola di surf, mentre se desiderate uscire in mare a divertirvi con la famiglia o con gli amici o con la vostra dolce metà, si può anche noleggiare un’imbarcazione oppure un pedalò.

Dintorni: a circa 14 minuti di cammino dalla spiaggia di Scaglieri, si trova una delle spiagge più belle dell’Isola dell’Elba, la spiaggetta del forno, inoltre lungo la stessa si trova anche un’altra possibilità di alloggio nei pressi delle due spiagge, ovvero l’Appartamento Bella Vista.

Vacanza Isola d’Elba: Come arrivare – dove dormire e mangiare

Voglia di scappare dal tran tran quotidiano e dallo stress? Allora una vacanza sull’Isola d’Elba è quello che fa per voi: quest’oasi verde dell’arcipelago toscano offre possibilità di alloggio per tutte le tasche, nonché spiagge di una bellezza mozzafiato e tante attività da fare durante la giornata!

vacanza all'isola d'elba

Una vacanza all’Isola d’Elba è un’esperienza imperdibile, sia che siate amanti della natura, sia che non rinunciate alle comodità e al relax oppure che amiate gli sport d’acqua e praticare lo snorkeling, il diving e le immersioni. Grazie alla nostra guida turistica, che vi accompagnerà durante la vostra vacanza all’Isola d’Elba, avrete sottomano tutte le informazioni per vivere il vostro soggiorno in tutta tranquillità, oppure perché no, per cominciare ad organizzarlo!

Vacanza Isola d’Elba: come arrivare

Per raggiungere l’Isola d’Elba, è necessario prendere il traghetto che parte da Piombino Marittima, una località che può essere raggiunta facilmente con la macchina, ma anche con il treno e con i mezzi pubblici.

Durante l’estate quattro compagnie di navigazione (la Toremar, la Moby Lines, la Blu Navy e la Corsica-Sardinia Ferries) effettuano numerosi viaggi plurigiornalieri con destinazione Portoferraio, Rio Marina e Cavo.

Solitamente il tragitto per Portoferraio dura un’ora e non supera mai l’ora e un quarto. In alternativa, prendendo l’aereo dalle principali città italiane ed europee, potrete raggiungere comodamente l’aeroporto di Marina di Campo.

Vacanza Isola d’Elba: dove dormire

L’Isola d’Elba offre numerose possibilità per l’alloggio: si va dagli hotel fino ai residence, passando per i bed and breakfast, gli appartamenti e le case vacanza (quest’ultima soluzione è ideale per i gruppi numerosi), per i campeggi, gli agriturismi e gli agricampeggi.

Per i clienti più esigenti o che amano trascorrere le vacanze immersi nel lusso, sull’Isola d’Elba c’è anche l’opportunità di pernottare all’interno di ville oppure di strutture più lussuose.

Vacanza Isola d’Elba: dove mangiare

Trovandosi sul mare, non stupisce che la specialità dell’Isola d’Elba sia il pesce: il migliore si trova al Ristorante Conte Domingo, ma c’è anche la possibilità di gustarlo al Ristorante Bagni Pineta, molto grazioso e che si affaccia su una spiaggia di sabbia fine e bianca, e con gli ombrelloni e il mare che rendono il quadro davvero incantevole.

Gli amanti della pizza troveranno il loro punto di riferimento al Ristorante Barsa…Time Bistro, visto che è proprio qui che viene servita la migliore pizza dell’Isola d’Elba, come anche le schiacciatine dolci e molto sfiziose. Se invece volete provare i sapori e le delizie elbane, al Ristoro Agrituristico Sapereta ne troverete in abbondanza e così tante che avrete solo l’imbarazzo della scelta. E come se non bastasse, questo piccolo ristorante propone specialità biologiche e degustazioni di prodotti tipici per i piccoli gruppi.

Vacanza Isola d’Elba: cosa fare di giorno e di notte all’Isola d’Elba

Gli sport d’acqua, come il surf, il diving, lo snorkeling, il sub e la vela, sono la prerogativa dell’Isola d’Elba, ma se la giornata non è eccessivamente calda, potete anche praticare arrampicata libera, fare un giro in bicicletta oppure un’escursione nei dintorni.

Lontani dallo stress e dal lavoro, non c’è niente di più divertente di un pomeriggio (o perché no? Anche di una mattinata) trascorso a fare shopping. Sul lungomare si trovano molti negozi che propongono l’artigianato locale, boutique molto colorate e negozi di souvenir, ma se non vi bastassero, il venerdì si tiene a Portoferraio il mercato settimanale, mentre nei mesi estivi sono presenti anche i mercati serali.

E parlando di sera e di notte, non passiamo non parlarvi della vita notturna: quando il buio cala sulle spiagge, le luci nei cinema e nei teatri dell’Isola d’Elba si accendono per proporre ogni genere di spettacolo, sia per i grandi sia per i più piccoli. I fanatici del far tardi e dei locali troveranno invece quello che cercano nelle discoteche, nei pubs, nelle birrerie e nelle enoteche, dove oltre a passare una serata divertente con gli amici, potranno anche conoscere gente nuova.

Luoghi da visitare sull’Isola d’Elba da non perdere

L’Isola d’Elba, per quanto rinomata per il sole, le spiagge e il mare, nasconde molti luoghi di interesse storico, geologico, architettonico, religioso e naturalistico da vedere. In questa guida troverete alcuni dei luoghi da visitare più significativi durante il vostro soggiorno all’Isola d’Elba: siti archeologici, panorami stupendi, miniere, chiese, musei e fortezze vi aspettano per essere scoperti

isola d'Elba luoghi da visitare

Sembra qualcosa di alquanto comune da fare durante le vacanze, ma visitare l’Isola d’Elba vi farà scoprire alcuni luoghi insoliti e che, se siete partiti con l’idea che su quest’isola ci sia soltanto il sole, le spiagge e il mare, vi farà rimanere di stucco.

I luoghi da visitare sull’Isola d’Elba, sia per i grandi sia per i piccini, sono molto numerosi e non aspettano che di essere scoperti: dai siti archeologici fino alle chiese, passando per le antiche fortezze e i panorami mozzafiato, l’Isola d’Elba soddisferà appieno la vostra curiosità e vi mostrerà le sue meraviglie storiche, geologiche, architettoniche, religiose e naturalistiche.

Luoghi da visitare sull’Isola d’Elba: chiese e santuari

Come accadeva su tutte le isole, anche sull’Isola d’Elba il destino della popolazione locale era legato indissolubilmente alla natura: contadini, pescatori e marinai guardavano con rispetto, ma anche con paura, agli agenti atmosferici, pertanto non è un fatto insolito se ovunque sorsero parecchi luoghi di culto, dedicati soprattutto alle divinità protettrici del mare, della terra, della pesca e dei raccolti.

L’avvento del Cristianesimo trasformò questi luoghi pagani in santuari e chiese, se non in pievi o in monasteri, dedicati principalmente alla Beata Vergine Maria.

I luoghi di culto più suggestivi sono la Chiesa di San Niccolò a Poggio, un esempio classico di chiesa fortificata scavata direttamente nella roccia, che fungeva sia da luogo di raduno per i fedeli ma anche da struttura difensiva in caso di attacco; la Chiesa di San Niccolò a San Piero, costruita sui resti di un antico tempio pagano e il Santuario della Madonna del Monte, che custodisce al suo interno affreschi cinquecenteschi che vengono attribuiti al Sodoma.Santuario della Madonna del Monte_2

chiesa san nicolò

Visitare l’Isola d’Elba: forti, fortezze e compagnia

Oltre alle chiese e ai santuari, sull’Isola d’Elba si trovano molti forti e numerose fortezze. Le più antiche risalgono addirittura agli etruschi, ma ce ne sono alcune più “recenti” che in passato sono state strutture difensive all’avanguardia per i pisani, i Medici e gli spagnoli.

Forte Inglese a Portoferraio

Il più impressionante è il Forte Inglese a Portoferraio, una piccola fortificazione che testimonia la presenza britannica sull’Isola d’Elba, mentre il Forte Focardo è forse quello piu suggestivo: affacciato sul mare, questo forte, insieme a quello di San Giacomo, aveva lo scopo di formare un sistema di difesa molto efficace in caso di attacchi provenienti dal mare.

Visitare l’Isola d’Elba: a spasso tra luoghi storici, musei e siti archeologici

In passato l’Isola d’Elba è stata protagonista del passaggio di numerosi personaggi storici e di grandi civiltà, come San Francesco Saverio e gli antichi romani.

Tra i monumenti e i luoghi storici più significativi dell’Isola d’Elba, non possiamo non citare il Romitorio di San Francesco Saverio, dove il santo si ritirò per gran parte della sua vita, e i lavatoi pubblici di Rio Elba, che sono uno dei luoghi più suggestivi della parte orientale dell’isola. Da vedere anche la Villa Romana delle Grotte, una lussuosa domus romana che nel I secolo A.C dominava il golfo di Portoferraio.

Romitorio di San Francesco Saverio

Per quanto riguarda i musei, i più conosciuti sono quelli legati all’esilio di Napoleone Bonaparte, come le due case napoleoniche (entrambe a Portoferraio), il piccolo museo dei cimeli napoleonici e il Teatrino dei Vigilanti, eretto da una chiesa sconsacrata che l’Imperatore volle trasformare in un luogo di divertimento, tuttavia ce ne sono due che sono molto graziosi e che meritano una visita: l’Orto dei Semplici, presso l’Eremo di Santa Caterina, e il Museo Archeologico della Linguella, che ospita una ricchissima collezione di reperti etruschi e romani.

Visitare l’Isola d’Elba: paesaggi mozzafiato a portata di click

Se la fotografia è la vostra passione e la giornata lo permette, sull’Isola d’Elba ci sono molte località da cui è possibile godersi una vista mozzafiato. Tra queste, ne segnaliamo due, che sono anche quelle più fotografate del mondo: Pietra Murata, sede in epoca ellenistica di capanne e rifugi in pietra, e Monte Capanne, il monte più alto dell’Isola d’Elba che offre una vista unica sull’arcipelago.

Monte Capanne,